Il blog del mulo

Corpo d’amore (Fabio Carpi, 1972)

Regia di Fabio Carpi. Con Vittorio Fanfoni, Mimsy Farmer, Amleto Fattori, Teresa Josca, Lino Capolicchio, Gianni Pulone, Giovanni Rosselli, François Simon

Drammatico, durata 105 min. – Italia 1972

Un padre sessantenne decide di portare il figlio quattordicenne in vacanza dopo che praticamente sono vissuti sempre separati. Naturalmente hanno educazione, gusti e interessi diversi. La loro convivenza su di una spiaggia deserta e in stagione morta dalla noia, tende a passare all’ostilità. Un giorno, i due rinvengono sulla spiaggia una bella donna sconosciuta e svenuta che, quando rinviene, parla una lingua sconosciuta. Ella sembra trovarsi bene con loro che la curano in tutto e che ben presto l’amano ciascuno a modo suo, dedicandole tempi diversi e rivolgendole discorsi che probabilmente non capisce. Il confuso idillio viene bruscamente interrotto dall’arrivo di un giovane che parlando la lingua della sconosciuta la conquista. La vita a quattro diviene subito insopportabile, padre e figlio uccidono l’intruso e, nel delitto, scoprono un legame infrangibile.

Recensione: https://www.comingsoon.it/film/corpo-d-amore/11187/scheda/

2 replies to “Corpo d’amore (Fabio Carpi, 1972)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star