Il blog del mulo

ELEGIA AMERICANA (Ron Howard)

Un film di Ron Howard con Amy AdamsGlenn CloseHaley BennettFreida PintoSunny MabreyBo Hopkins Titolo originale: Hillbilly Elegy. Genere Drammatico – USA2020,

J.D. Vance è un brillante studente di diritto a Yale ma la vita non gli ha fatto sconti. Figlio di una madre instabile e tossicomane, è cresciuto dalla nonna determinata a mostrargli la via per l’american dream. Alla vigilia di un colloquio da cui dipende il suo futuro, una crisi familiare lo costringe a rientrare in Ohio. Ritrovare il genitore di nuovo in ambasce, riapre ferite e risveglia il passato. Un passato difficile che J.D. saprà riscattare e piegare a un avvenire migliore.

C’è del Frank Capra in Ron Howard. Niente che riguardi lo stile ma il soggetto dei loro film, tutti fondati sulle belle cause, gli individui che si battono per la famiglia, un sogno, l’avvenire. La convergenza è tutta nel punto di vista: l’ostinazione dei loro personaggi a sperare contro ogni previsione e contro tutti. Se ieri era la boxe (Cinderella Man – Una ragione per lottare) a mettere in gioco il coraggio individuale, il superamento di sé e la conquista del successo con la sola forza dei pugni, oggi è l’America bianca e povera da cui J.D. Vance proviene e da cui si è emancipato a colpi di algebra. Ron Howard fa ancora una volta quello che gli riesce così bene: il racconto di redenzione.

A riguardo non esistono tragitti più edificanti di quelli di Jim Braddock e J.D. Vance. E pazienza se conosciamo già il valzer, la ricetta funziona (sempre) e Ron Howard non morde certo la mano che lo ha nutrito. Pieno del suo irriducibile ottimismo, adatta le memorie del businessman J.D. Vance, un best seller come solo l’America ama, e realizza sullo schermo l’ennesima storia edificante di una vittoria personale contro l’avversità. Quella di un ex marine che ha saputo affrancarsi dal suo milieu sociale per fare fortuna a Wall Street. Ron Howard realizza, Hans Zimmer ‘accompagna’, Glenn Close e Amy Adams interpretano un’ode americana classificata tra le produzioni di prestigio per Netflix. Uscito quasi indenne dal calamitoso Solo: A Star Wars Story, l’autore hollywoodiano ritorna al racconto classico sulla linea di A Beautiful Mind e Cinderella Man, entrambi incarnati da Russell Crowe. Daccapo un eroe maschile, Gabriel Basso, impreziosito da due attrici incisive che comprendono il cinema e i personaggi come nessun altro. È l’irriducibile nonna di Glen Close a permettere al suo eroe di diventare chi è. È il suo sguardo chiaro, impenetrabile ma penetrante, a incantarlo e a incutergli un rispetto che lo condurrà lontano.

commento visibile quì:

https://www.mymovies.it/film/2020/hillbilly-elegy/

tres che come sempre augura a tutti gli amici buona gionata e buona salute!

One reply to “ELEGIA AMERICANA (Ron Howard)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star