Il blog del mulo

Fratelli (Abel Ferrara, 1996)

Regia di Abel Ferrara. Con Christopher Walken, Chris Penn, Annabella Sciorra, Isabella Rossellini, Vincent Gallo, Benicio Del Toro, Gretchen Mol, John Ventimiglia, Paul Hipp, Victor Argo, Gian Di Donna, Robert Miano, Frank John Hughes, Amber Smith, Gregory Perrelli, Joey Hannon, Paul Perri, David Patrick Kelly

Titolo originale: The Funeral. Genere Drammatico – USA, 1996, durata 98 minuti

A New York nel 1950 il ventiduenne Johnny Tempio, ucciso all’uscita da una sala cinematografica, viene esposto in casa, secondo la tradizione, per la visita di amici e parenti. La “famiglia” Tempio è abituata alla violenza, ma la morte del giovane Johnny è per tutti una vera tragedia. Intorno alla bara ci sono i suoi fratelli Ray e Chez, un amico di famiglia, Sali, e le loro donne, Jeannette e Clara. Tra le corone di fiori ne arriva una da parte della famiglia Spoglia, il clan nemico: Ray reagisce, getta via la corona e ordina a tutti di uscire dalla stanza. Poi la “famiglia” si ritrova unita a cena: arriva anche il prete che conforta i presenti, li invita a pregare e a cambiare vita. Frattanto Ray ripensa a quando lui, tredicenne, dovette uccidere un nemico della “famiglia”, per ordine di suo padre, e si chiede se l’uccisione di Johnny non sia l’inizio di una nuova lotta tra clan. La moglie Jeannette lo prega di seppellire la salma di Johnny e di non cercare vendetta, temendo per i loro bambini. Ray non sembra convinto e ritorna con la sua mente ad episodi del passato: le scappatelle di Johnny; le discussioni di Johnny sindacalista e la sua reazione alla proposta di Gaspare Spoglia e di Enrico Borghese, un capitalista, di far cessare gli scioperi in cambio di mille dollari al mese; poi, la scoperta che era l’amante della moglie di Gaspare. Ray si convince che uno della “famiglia” di Gaspare abbia ucciso Johnny. Dopo aver fatto catturare Spoglia va al bar dove trova il “nemico” legato ad una sedia: lo interroga, ma l’altro si dichiara innocente. Ray ha dubbi e ripensamenti; poi si convince che l’avversario non dimenticherà mai l’affronto: ordina di riportarlo a casa sua, poi cambia decisione. Frattanto è stato trovato chi ha ucciso Johnny. L’assassino tenta di giustificarsi: Johnny aveva offeso la sua fidanzata; poi cambia versione affermando che è stata una reazione incontrollata dopo una lite. Ma Ray lo uccide. La serie di violenze si conclude in tragedia: Chez, in un momento di follia uccide tutti i membri della “famiglia” e poi si suicida.

Recensione: https://www.comingsoon.it/film/fratelli/31819/scheda/

One reply to “Fratelli (Abel Ferrara, 1996)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star