Il blog del mulo

IL COLORE DELLA MENZOGNA ( Claude Chabrol)

Un film di Claude Chabrol con Sandrine BonnaireValeria Bruni TedeschiBulle OgierJacques GamblinAntoine De Caunes. Titolo originale: Au coeur du mensonge. Genere Drammatico – Francia, 1999

Nella portuale Saint-Malo (Bretagna) un commissario di polizia (Bruni Tedeschi) si deve occupare, a distanza di pochi giorni, di due cadaveri: una bambinetta violentata e strangolata in un bosco; un giornalista e scrittore, divo di un talk show televisivo (de Caunes), morto per infarto in circostanze sospette. C. Chabrol (1930) invecchia bene. Come una vecchia talpa, scava dentro a un genere, tenendo d’occhio Simenon più che Hitchcock. Non è soltanto un giallo. L’inchiesta è un tran tran abitudinario. Contano i personaggi, soprattutto il tormentato pittore zoppo René (Gamblin) e il suo rapporto con la moglie Viviane (Bonnaire). Conta il tema della menzogna in una storia in cui tutti mentono in varia misura, escluso René che, come pittore, cerca la verità o almeno gli effetti di verità. Non mente neppure quando si accusa di un delitto che tecnicamente non ha commesso, ma che ha desiderato commettere. Conta l’atmosfera, e non soltanto quella del grigio paesaggio costiero, calato in una luce pointilliste alla Seurat. René, il vero protagonista, ha la vocazione dell’infelicità. Le ultime parole del film sono di Viviane che gli dice: “Rinasci, René”.

commento da: “Il Morandini” dizionario dei film, 2019 visobile quì:

https://www.mymovies.it/film/1999/ilcoloredellamenzogna/

tres, che in questi giorni grigi cerca di proporvi dei bei film!

One reply to “IL COLORE DELLA MENZOGNA ( Claude Chabrol)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star