Il blog del mulo

La ballata di Buster Scruggs (Ethan Coen, Joel Coen, 2018)

Un film di Ethan CoenJoel Coen con James FrancoBill HeckEthan DubinBill FosterGrainger HinesRalph InesonCast completo Titolo originale: The Ballad of Buster Scruggs. Genere CommediaDrammaticoMusicalWestern – USA2018durata 132 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13

Un vecchio libro che contiene sei storie sul vecchio West apre le sue pagine per trasferirle, una dopo l’altra sullo schermo. Si va da Buster Scruggs pistolero cantante fino a una diligenza stipata di persone dirette passando attraverso impiccagioni e filoni d’oro.
I Coen, come è praticamente loro regola, minimizzano. Affermano di aver scritto dei racconti western e di aver poi desiderato di metterli insieme come nei film a episodi degli anni Sessanta italiani. Volevano i migliori registi disponibili e sono lieti che entrambi (cioè loro) abbiano accettato. Dietro questo umorismo auto/ironico si nasconde di fatto un’operazione di qualità che si colloca alla perfezione nella linea del loro modo di fare cinema.  C’è infatti in ogni loro opera una cultura profonda e si potrebbe quasi dire maniacale che ama trovare opportunità di dissimulazione di volta in volta diverse. In questa occasione tocca a un genere, il western, che viene rivisitato in gran parte dei suoi elementi fondativi senza però cadere mai nella parodia o nella citazione di uno specifico film (altri direbbero ‘omaggio’) fine a se stessa. A partire dal primo episodio in cui il Buster Scruggs del titolo è un cowboy canterino che rimanda a una tipologia del western che risale all’introduzione del sonoro nel cinema e che già John Landis aveva bonariamente preso in giro ne I tre amigos. Qui però da subito le variazioni sul tema sono numerose e tutte riuscite. Il protagonista non solo è paragonabile a un usignolo ma è anche uno che sa come usare le armi e che sa come difendersi anche in loro assenza. I Coen strutturano la loro antologia prendendosi dei rischi strutturali. Perché si ride e lo si fa più volte nei primi due ‘racconti’. Poi il riso va progressivamente scemando salvo riemergere a tratti all’improvviso. Non scema però il livello qualitativo che consente alla narrazione di svariare dallo spaghetti western alle carovane senza dimenticare i nativi americani, il cercatore d’oro e, last but not least, la diligenza di fordiana memoria. Ed è qui che si rivela, in favore di chi non lo avesse già colto in precedenza, il fil rouge tematico declinato sotto i suoi più vari aspetti.

commento visibile qui:

https://www.mymovies.it/film/2018/the-ballad-of-buster-scruggs/

tres, che si associa alla mozione di  sfiducia per il mistro Toninelli!

Quanto al film come sempre è rippato dal mio DVD con il software DVDFAB11

2 replies to “La ballata di Buster Scruggs (Ethan Coen, Joel Coen, 2018)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star