Il blog del mulo

La bella e la bestia (Jean Cocteau, 1946)

Regia di Jean Cocteau. Con Jean Marais, Josette Day, Mila Parely, Nane Germon, Michel Auclair, Marcel André

Titolo originale La belle et la bête. Commedia, b/n durata 100 min. – Francia 1946

Un armatore ha tre figlie: due sono bisbetiche, orgogliose, amanti del lusso; la terza, Bella, è un angelo ed è la cenerentola della famiglia. L’armatore, nel ritornare di notte dal porto a casa sua, si smarrisce nella foresta e penetra in un castello incantato, abitato da un mostro che minaccia di ucciderlo e lo lascia libero dietro la promessa che una delle sue figlie verrà nel castello in sua vece. Bella, per salvare la vita del padre, non teme di affrontare il mostro, che l’accoglie con grandi dimostrazioni di deferenza. Da principio l’aspetto del mostro desta nella fanciulla un invincibile orrore; ma poi l’estrema riservatezza e bontà, di cui dà prova quell’essere mostruoso, e la sua sofferenza commuovono Bella. Questa ottiene dal mostro il permesso di visitare il padre infermo; ma quando ritorna al castello, trova il mostro morente, e comprende che è l’amore per lei che lo consuma. Mentre cerca di rincuorarlo, il suo ex-fidanzato penetra violentemente nel castello, ma una freccia lanciata da una potenza magica lo uccide. Nello stesso momento il mostro si trasforma in un bel cavaliere, che rassomiglia al fidanzato, e si eleva con lei in volo verso le regioni celesti.

Recensione: https://www.comingsoon.it/film/la-bella-e-la-bestia/25028/scheda/

One reply to “La bella e la bestia (Jean Cocteau, 1946)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star