Il blog del mulo

La casa di Jack v.o. + versione Italiana( Lars von Trier, 2018)

Un film di Lars von Trier con Matt DillonBruno GanzUma ThurmanSiobhan Fallon HoganSofie GråbølRiley KeoughCast completo Titolo originale: The House That Jack Built. Genere ThrillerDrammaticoHorror – DanimarcaFranciaGermaniaSvezia2018durata 155 minuti. Uscita cinema giovedì 28 febbraio 2019 distribuito da Videa

Usa Anni ’70. Jack è un serial killer dall’intelligenza elevata che seguiamo nel corso di quelli che lui definisce come 5 incidenti. La storia viene letta dal suo punto di vista che ritiene che ogni omicidio debba essere un’opera d’arte conclusa in se stessa. Jack espone le sue teorie e racconta i suoi atti allo sconosciuto Verge il quale non si astiene dal commentarli. A quattro anni di distanza da Nymphomaniac – Volume 2 torna con il suo cinema in cui genio e follia continuano a contendersi lo schermo. Per leggere questo film però è necessario andare molto più indietro e risalire al 2007 quando a Von Trier e a una trentina di altri suoi colleghi venne chiesto di girare un cortometraggio in occasione del 60esimo del Festival di Cannes legato all’idea di cinema. Il regista danese immaginò se stesso a una prima cannesiana di un suo film con accanto uno spettatore americano e spocchioso che, dopo aver continuamente disturbato la visione con i suoi commenti, gli chiedeva che lavoro facesse e Lars, imperturbabile, rispondeva: “Uccido!”. Estraeva un’ascia e gli spaccava la testa per poi riprendere a vedere il suo film.  “Io uccido” è la stessa frase che pronuncia Jack a un certo punto del film in un’esternazione che vorrebbe essere liberatoria. Jack è un ingegnere che avrebbe voluto essere architetto perché per lui i secondi scrivono la musica mentre i primi si limitano a leggerla. Von Trier, in questo film, ancora una volta, si sdoppia, si potrebbe affermare che vuole essere architetto e ingegnere dell’esistenza e lo fa attraverso le due figure di Jack e di Verge. Così come in Melancholia finiva con il riconoscersi nelle due protagoniste (una razionale e l’altra umorale), qui si va a cercare in entrambi.
Come il negativo della pellicola rappresenta per lui il lato oscuro della luce così da sempre con i suoi film si (e ci) spinge a guardare in quell’oscurità che si nasconde nell’animo umano e che può essere ammantata di quella razionalità perversa che ha fatto commettere all’umanità i crimini di massa più efferati.

commento visibile qui:

https://www.mymovies.it/film/2018/la-casa-di-jack/

tres, che vi racconta come abbia ottenuto questo film, sia pure in versione originale: quando il film è uscito nei cinema mia moglie mi chiese di trovarlo, risposi “impossibile”, ma poi lo cercai in eMule e così l’ho trovato ed ora lo voglio condividere con chi può esserne interessato, si ricorda che il film è rigorosamente vietato ai minori di 18 anni!

7 replies to “La casa di Jack v.o. + versione Italiana( Lars von Trier, 2018)

  1. sn G R A Z I E
    ciao DOc
    il film è luungo ma cn risvolti impensabili…vedi il ruolo di GANZ…
    visto a dicembre al cineoff in ing+sottotitoli…
    grz x la proposta praticamente in contemporanea al cinema
    ciao.

Leave a Reply to tres Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star