Il blog del mulo

La città nuda (Jules Dassin, 1948)

Regia di Jules Dassin. Con Barry Fitzgerald, Howard Duff, Dorothy Hart, Don Taylor, Ted De Corsia

Titolo originale: The Naked City. Genere Poliziesco – USA, 1948, durata 96 minuti

Esterni metropolitani da Oscar nel capolavoro di Dassin

A New York nell’immediato dopoguerra una giovane donna viene trovata uccisa. L’ispettore di polizia Dan Muldoon (Barry Fitzgerald) e il suo assistente Jimmy Halloran (Don Taylor) iniziano le indagini sulla vita della ragazza, figlia di due profughi cecoslovacchi, scoprendo che la vittima era coinvolta in una serie di furti. Il colpevole verrà alla fine identificato e tenterà una disperata fuga a piedi per le strade di New York, finendo la sua corsa tra i tralicci del ponte di Brooklyn.
Girato quasi come un documentario, imparentato secondo parte della critica con il neorealismo italiano, il capolavoro di Dassin costituisce un violento atto d’accusa verso le contraddizioni della vita metropolitana, arricchito dalla fotografia da Oscar di William Daniels capace di esaltarsi negli esterni metropolitani.

Recensione di Piero Di Domenico: https://www.mymovies.it/film/1948/la-citta-nuda/

3 replies to “La città nuda (Jules Dassin, 1948)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star