LA VOCE DELLA LUNA (Federico Fellini)

Un film di Federico Fellini con Roberto BenigniPaolo VillaggioNadia OttavianiMarisa TomasiAngelo Orlando.

Il mite mattocchio Salvini, convinto che in fondo ai pozzi di campagna esistano messaggi misteriosi, trova un compagno di vagabondaggi nel patetico e paranoico Gonnella, prefetto in pensione, convinto di essere vittima di un complotto. È l’ultimo e il più sconsolato film di Fellini (anche il 1° ispirato a una fonte letteraria contemporanea: Il poema dei lunatici , 1987, di Ermanno Cavazzoni), e non soltanto per i temi di morte, follia, vecchiaia, solitudine. Di costruzione frammentata e di disordinata ricchezza inventiva (la moglie-vaporiera, la gnoccata, la discoteca e il valzer), è un desolato commento sulla volgarità e l’abominio del tempo presente, una fiaba contro il rumore di fondo e sulla necessità del silenzio. Nastro d’argento alla musica di Nicola Piovani.

commento visibile quì:

https://www.mymovies.it/film/1990/la-voce-della-luna/

tres che dedica anche questo fillm a mia nipote Maura, così impegnata nelle sue bellissime mostre d’arte

7 replies to “LA VOCE DELLA LUNA (Federico Fellini)

  1. Buongiorno,
    segnalo che il link della parte 3 richiede la chiave di decrittazione.
    E’ possibile intervenire?
    Grazie mille per questo bel blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star