Il blog del mulo

Manderlay (Lars von Trier, 2005)

Un film di Lars von Trier con Bryce Dallas HowardIsaach De BankoléWillem DafoeDanny GloverChloë Sevigny.Cast completo Genere Drammatico – Danimarca2005durata 139 minuti. Uscita cinema venerdì 28 ottobre 2005 distribuito da 01 Distribution. –

Trilogia di Von Trier sugli Usa capitolo secondo. Stessa struttura scenografica ma fondamentali cambiamenti degli attori: Brice Dallas Howard al posto di Nicole Kidman e Willem Dafoe in sostituzione di James Caan. Stessa impronta polemica ma senza calcare sul pedale dell’emozione. Questa in sintesi l’impronta complessiva di ManderlaySu un tema tabu’ (anche per il cinema americano e non, che lo ha trattato non a sufficienza e spesso annegandolo in sovrabbondanti dosi di melassa e stereotipi): lo schiavismo. Questa volta Grace si ferma in Alabama dove trova una cittadina, Manderlay, in cui le regole della schiavitu’ regnano sovrane. Grace ne ‘libera’ gli abitanti e impone la democrazia. Che ha inizio dal decidere a maggioranza che ore sono. Ma la democrazia non si sviluppa per imposizione. Soprattutto con chi non ci e’ mai stato abituato. Essa richiede poi (in Usa) delle scelte dure. Grace evita la vendetta collettiva nei confronti di una donna che ha rubato il cibo a una bambina malata ma le deve dare la morte ‘legale’ di persona. Von Trier e’ assolutamente politically uncorrect e se ne vanta, affermando che in politica non si puo’ essere “correct”, che non ci debbono essere argomenti tabu’ altrimenti il dibattito muore. Lo e’ grazie anche al contributo di due bravi attori neri come Danny Glover e Isaak de Bankole’ i quali, pur affermando che si tratta della lettura di un bianco, si dichiarano orgogliosi di avere partecipato a questo film che, frenando sul versante emotivo, riesce a provocare in modo ancora piu’ lucido del solito

commento visibile qui:

https://www.mymovies.it/film/2005/manderlay/

tres, che ripete solo che Lufthansa è ladra e disonesta e non fa altri commenti tanto non risponde nessuno!

Quanto al film di oggi è sempre rippato dal mio DVD con il software DVDFAB11

7 replies to “Manderlay (Lars von Trier, 2005)

  1. Non è vero che nessuno ti risponde. Io lo faccio.
    Credo che tu cerchi solo i commenti di chi la pensa come te.
    Io invece ti consiglierei di cambiare compagnia aerea visto che oramai il tuo è un chiodo fisso.

  2. Non è un fatto di cercare commenti di chi la pensa come me! Ho chiesto ad esempio sulla Brexit, senza dire cosa ne penso io! Quanto a Lufthansa, purtroppo sono costretto ad usarla non avendo alternitive: ricordadati che io abito in un Isola!

  3. I commenti che cerchi sono tutti sulla politica, sul costume, sulla cronaca…
    Forse il tuo blog, che eccelle per il fattore cinema, non è il posto più indicato per parlare di certe tematiche.
    E’ indubbio che qui la gente viene, da un’occhiata sulle novità e se gli interessa, scarica.
    Punto.
    Non vedo soluzioni, a meno che tu non voglia obbligare, come fanno altri, al commento; in altre parole: “Lascia un commento su questo tema, per visualizzare il link…”
    Ma è un’arma a doppio taglio!

  4. Merlino, ti ho già detto che io abito in Isola: il 4 Maggio devo andare assolutamente a Monaco di Baviera per partire il 5 per Vancover: ieri ho telefonato aslla tua “amata” Lufthansa per prenotare il volo Olbia – Monaco (ed il relativo ritorno) ma mi hanno detto che sui 2 voli che hanno ogni giorno nonc’era più posto: oggi mi sono loggato al sito ed ho trovato il posto proprio sul volo che volevo!

  5. Basta, Merlino ti ho già detto che abito in Sardegna e che purtroppo devo usare Lufthansa per certe tratte!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star