Il blog del mulo

Oltre la nebbia – l mistero di Rainer Merz (Giuseppe Varlotta, 2018)

Un film di Giuseppe Varlotta con Pippo DelbonoCorinne CléryCosimo CinieriCosetta TurcoVincent Nemeth.Cast completo Genere Thriller – Italia2017durata 86 minuti. Uscita cinema giovedì 4 ottobre 2018 distribuito da P.F.A. Films. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13

Domenica delle Palme, nei dintorni di Bellinzona. Giovanni Andreasi è un investigatore privato che tiene in ufficio la foto di Elliot Gould (alias Philip Marlowe) e indossa un impermeabile stazzonato alla Tenente Colombo. Una costumista, Rosa Carlini, chiede il suo aiuto per ritrovare Rainer Merz, anziano teatrante con cui c’è stato del tenero e che in passato ha deciso di sciogliere la compagnia di cui anche Rosa faceva parte. Ora però quella compagnia si è riunita per girare, proprio nella fabbrica di cioccolato (!) in cui abita Merz, un film su Federico II di Svevia: il sovrano denominato Stupor Mundi dai suoi contemporanei ma anche l’Anticristo da Papa Gregorio IX. Andreasi si porta dentro un senso di colpa atavico per l’antica scomparsa di una bambina, anche se neppure l’analisi è riuscita a stabilire il nesso fra l’investigatore e quella tragedia. Intorno a lui sono molte le persone scomparse e le apparizioni di bambine in pericolo. La sua ricerca, interiore ed esteriore, proseguirà per tutta la durata della Settimana Santa e si concluderà in maniera catartica per tutti i personaggi della storia. E il cinema sarà uno dei personaggi in commedia (o tragedia), onnipresente in un continuo gioco di omaggi e di riferimenti.
Dopo il debutto al lungometraggio con Zoè il regista e sceneggiatore astigiano Giuseppe Varlotta si cimenta con un thriller che attinge a piene mani da Kubrick (il regista del film nel film si chiama addirittura Stanley) e Dario Argento, e infarcisce fino all’inverosimile il racconto (cosceneggiato da Paolo Gonella e Giovanni Casella Piazza, anche coproduttore) di segni e simboli esoterici, visioni e interventi diabolici, serpenti e statue inquietanti. Il risultato è un guazzabuglio nel quale rimangono impantanati i punti di forza del film, a cominciare da un buon cast in cui figurano Pippo Delbono, Luca Lionello, e soprattutto i francesi Frédéric Moulin e Vincent Nemeth – un Giancarlo Magalli in versione serenamente luciferina – e l’attrice svizzera Anahi Traversi nel brevissimo ruolo della segretaria.

Commento di Paola Casella visibile qui:

https://www.mymovies.it/film/2017/oltre-la-nebbia/

tres che vi prega di non mettervi a ridere! L’altro ieri mia moglie mi ha chiesto questo film, pensavo fosse impossibile, poi l’ho cercato nel mulo ed eccolo! Quanto a questo Governo devo costatare che è il Governo delle chiusure: 1. Salvini ha chiuso i porti, 2. Toninelli ha chiuso tutto il resto, 3. Di Maio ha chiuso le aperture domenicali (il tutto con grande soddisfazione dei lavoratori che hanno perso il posto di lavoro), ma infine all’orizzonte si profila un’apertura! Evviva Salvini vuol riaprire “le case chiuse” si, avete capito bene! “I bordelli” di vecchia memoria con buona pace dell’anima della Merlin!

7 replies to “Oltre la nebbia – l mistero di Rainer Merz (Giuseppe Varlotta, 2018)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star