Il blog del mulo

Via dall’incubo (Michael Apted, 2002)

Regia di Michael Apted. Con Jennifer Lopez, Bill Campbell, Noah Wyle, Juliette Lewis, Tessa Allen, Dan Futterman, Fred Ward, Janet Carroll, Bill Cobbs, Christopher Maher, Bruce A. Young, Bruce French, Ruben Madera, Dan Martin, Jeff Kober

Titolo originale Enough. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 100 min. – USA 2002

Slim lavora come cameriera in uno squallido bar di un paesino del Kansas. Incontra l’anima gemella in Mitch, affascinante e ricchissimo imprenditore edile: lo sposa, vive da signora, è moglie e mamma felice. Ma l’inferno è in agguato: quando Slim gli rinfaccia una scappatella sentimentale, Mitch si rivela un violento prevaricatore. La donna allora, aiutata da un gruppo di amici, fugge con la figlia, inseguita vanamente dal marito e dalla polizia. Quando Slim, nonostante sia riuscita a cambiare la propria identità, viene scoperta dagli scagnozzi del marito, decide di prendere di petto la realtà e, dopo una intensa preparazione atletica, di affrontare corpo a corpo Mitch. Già il soggetto è risibile e impresentabile; se aggiungiamo interpreti decisamente inguardabili (a cominciare dalla Lopez), una sceneggiatura che fa acqua ovunque, ed una regia stereotipata, il risultato rasenta comprensibilmente lo zero assoluto. Peccato per Apted, onesto artigiano che in passato era riuscito a regalare quantomeno qualche emozione.

Recensione di Davide Verazzani: https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=34246

One reply to “Via dall’incubo (Michael Apted, 2002)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star